Pensieri sulla Scarsità

7,99

Categoria:
Descrizione

Descrizione

«Burke è il solo uomo che abbia conosciuto che in economia, senza che vi sia stata alcuna precedente comunicazione tra di noi, la pensa esattamente come me» diceva Adam Smith, celeberrimo scrittore de La Ricchezza delle Nazioni e padre dell’economia politica.

«Burke è un volgare borghese fino al midollo» diceva Marx, padre del comunismo, nel primo libro de Il Capitale, in cui cita proprio questo pamphlet.

È dai loro giudizi che vogliamo partire per avere un’idea più chiara di Edmund Burke, old whig inglese vissuto ai tempi della Rivoluzione americana e di quella francese.

Il presente pamphlet nasce da una lettera diretta all’allora primo ministro William Pitt, in cui si esponevano due iniziative minacciose per il benessere della società: sussidi come integrazione del reddito per i lavoratori dell’agricoltura, proporzionali alle fluttuazioni dei prezzi dei beni di prima necessità; e l’istituzione di granai pubblici, statali.

Provvedimenti lontani nel tempo, ma ancora vicini a noi se li si guarda con occhio critico: nonostante siano passati oltre duecento anni, i politici continuano a presentare le medesime proposte declinate in nuovi modi, ma sempre col pretesto del bene comune e sotto l’insegna dell’uguaglianza.


Ti è piaciuto l’articolo?
Sostieni l’Istituto Liberale! Oltre al pacchetto d’iscrizione, riceverai aggiornamenti mensili sulle nostre attività e potrai partecipare alle conferenze online esclusive.


Ti è piaciuto l'articolo?
Sostieni l'Istituto Liberale! Oltre al pacchetto d'iscrizione, riceverai aggiornamenti mensili sulle nostre attività e potrai partecipare alle conferenze online esclusive.