Liberale Conservatore | Test: Che Liberale sei? - Istituto Liberale Italiano Skip to content

I tuoi risultati

Scorri per avere più informazioni

Sei un liberale conservatore!

Sei (prevalentemente) un liberale conservatore!

Il grafico a torta mostra le probabilità con cui aderisci alle varie correnti del liberalismo, tutte collegate dal filo conduttore della libertà… ma con alcune sfaccettature che le rendono uniche.

Il liberalismo conservatore non ha nulla a che vedere con le correnti reazionarie e retrograde della politica, anzi, i suoi principi sono eterni: erano validi ieri e lo saranno anche domani.

Continua a leggere per scoprire di più!

Condividi il risultato sui social:

Che cos’è un liberale conservatore?

Se sei un liberale conservatore pensi che la vera libertà non possa esistere senza le tradizioni che hanno permesso la sua esistenza: c’è un’intera eredità, un complesso di valori da conservare e da tutelare per vivere in una società davvero libera.

Gli intellettuali, i politici, le istituzioni, i mass media di oggi mettono in discussione gran parte dei tuoi valori, ma sei pronto a sguainare la spada della ragione e ad affrontare questi tempi bui.

Il tuo più grande avversario è il politicamente corretto, che minaccia tutto ciò in cui credi. Hai il timore che da un giorno all’altro tu non possa più esprimerti liberamente, o fare ciò che hai sempre fatto per il tuo bene e per il bene delle persone che ami. Tu sai bene che se elimineranno l’ordine e la stabilità, anche la nostra libertà ci verrà sottratta.

Non ti danno fastidio i cambiamenti, ma sei convinto che ogni passo debba essere fatto con estrema cautela, perché potrebbe realizzarsi in modi che nessuno aveva previsto: insomma, vuoi difendere la società da quei cambiamenti che potrebbero portarla all’oblio, ma sei anche desideroso di vederla progredire, in un futuro di innovazione, ricchezza e felicità.

Un liberale conservatore, però, vuole conservare qualcosa. Cosa?

In Italia non c’è molto da conservare (il nostro passato è troppo socialista!), ma guardando un po’ più dall’alto, osservando l’intera società occidentale, ti accorgi che ci sono valori che accomunano i liberali conservatori di tutti i Paesi: sono quei valori che donano all’individuo, alla famiglia e al popolo una vita composta di felicità, ordine e libertà.

L’ultima cosa che desideri è essere paragonato a un fascista. D’altronde, non credi che si possa essere conservatori senza prima essere liberali.

Credi che la tua libertà riposi nei limiti che hai scelto per te. Come osserva il protagonista de La Leggenda del pianista sull’oceano:

«Pensa a un pianoforte. I tasti iniziano? I tasti finiscono! Tu lo sai che sono 88 e su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti loro. Tu sei infinito. E dentro quegli 88 tasti, la musica che puoi fare è infinita. Ma se io salgo su quella scaletta e davanti a me si srotola una tastiera di milioni di tasti… Quella tastiera è infinita. Ma se quella tastiera è infinita allora su quella tastiera non c’è musica che puoi suonare.»

Vuoi vivere seguendo ciò che è giusto, stabilendo un perimetro fra il bene e il male che illumini la strada per ogni tua decisione. Il perimetro, l’area, l’insieme di regole che hai fatto tue rappresentano la tua vera personalità. Senza di loro non saresti nulla ed è grazie a loro se puoi dirti una persona coerente coi propri principii.

Il tuo sogno è un’Italia fondata su principi e valori ben saldi, formata da individui che riempiano di Significato la propria vita – e che non vogliano imporre su di te e sulle persone che ami degli ideali utopici e fallimentari.

I principali valori di un liberale conservatore

La libertà non esiste in assenza di moralità“, diceva Edmund Burke. Spesso, parlando della libertà come principio e fondamento di un ordine sociale giusto e prospero, il liberale conservatore sente che manca qualcosa, una specie di filtro di protezione contro gli eccessi. Molti chiamano questo filtro tradizione, altri lo chiamano moralità, altri ancora preferiscono chiamarlo buon senso.

Vuoi avere la tua scheda completa?

Per scoprire:

  • quali sono i valori che abbracci insieme al liberalismo conservatore,
  • i grandi personaggi a cui sei più vicino,
  • i libri che dovresti leggere,
  • i più celebri aforismi che ti faranno emozionare

lasciaci il tuo indirizzo e-mail e ti invieremo il Manuale del Liberale Conservatore che ti consentirà di esplorare al meglio questo tuo lato politico, filosofico ed economico. Inoltre, per aiutarti ad ampliare la tua conoscenza liberale ti invieremo tramite e-mail alcuni approfondimenti (storici, filosofici, etc) e le iniziative che potrebbero interessarti (eventi, libri, progetti), senza intasare la tua casella di posta elettronica.

Filosofi, leader politici, economisti e autori a cui sei più vicino

Il liberalismo classico è la corrente più ricca di filosofi, economisti e pensatori, ma con un po’ meno politici negli ultimi decenni. In politica il pensiero liberale trova sempre il compromesso con altre correnti, motivo per cui è difficile che il collegamento dalla teoria alla pratica sia lineare.

Vuoi avere la tua scheda completa?

Per scoprire:

  • quali sono i valori che abbracci insieme al liberalismo classico,
  • i grandi personaggi a cui sei più vicino,
  • i libri che dovresti leggere,
  • i più celebri aforismi che ti faranno emozionare

lasciaci il tuo indirizzo e-mail e ti invieremo un report completo sul liberalismo classico che ti consentirà di esplorare al meglio questo tuo lato politico, filosofico ed economico. Le mail che ti invieremo riguarderanno unicamente la tua corrente liberale, le iniziative che potrebbero interessarti (eventi, libri, progetti) e tutto ciò che ti aiuterà ad approfondire il liberalismo.